Tutto ciò che si può realizzare c con un pizzico di creatività e manualità quanto basta.
" Il Dolce Mondo di RI.tor.TA " !!!!

Crostata Lemon Curd e More

Questa crostata l'ho fatta assemblando due ricette.
Quella della frolla modificata per l' intolleranza al lattosio e la Lemon Curd che ho trovato nel web, crema tipicamente inglese , dopo che mi avevano portato una busta piena di limoni non trattati e cercavo il modo di usarli.
Pasta frolla:
150gr margarina
100gr zucchero a velo
3 tuorli
250 gr farina setacciata
buccia grattata di 1 limone
Sabbiare la farina con la margarina fredda di frigo con l'aiuto del robot da cucina , lentamente. Aggiungere poi lo zucchero a velo , la buccia del limone e un pizzico di sale. In ultimo i tuorli già un pò sbattuti. Non lavorare molto , l'impasto deve risultare opaco . Avvolgere nella pellicola trasparente e mettere in frigo per 30 minuti. Stendere la pasta e foderare uno stampo , non occorre imburrare se si usa lo zucchero a velo. Coprire con carta forno e riempire con fagioli secchi. Cuocere in forno a 170° per 20 minuti . Regolarsi in base al proprio forno.
Lemon Curd:
2 limoni
100 gr zucchero
40 gr margarina
2 uova
1 cucchiaio di fecola
Grattare la buccia dei limoni unire il succo filtrato . Sciogliere la margarina.
Montare lo zucchero con le uova a bagno maria e aggiungere la margarina , poi il limone.
Continuare la cottura per x circa 10 minuti , aggiungere la fecola setacciata.
Quando è rassodata farla freddare un pochino e poi riempire il guscio di frolla tolto dallo stampo e freddo.
Guarnire con le more pulite e completare con una spolverizzata di zucchero a velo.




Con Questa ricetta partecipo alla raccolta di Debora

3 commenti:

  1. Questa crostata è davvero invitante, peccato le more non ci siano più...

    RispondiElimina
  2. Infatti è un pò che l'ho fatta ,quando avevo il congelatore pieno di more che aveva raccolto mio suocero ,ed è stato un modo per usarle,oltre alle marmellate. Ti assicuro è molto buona....

    RispondiElimina
  3. Ben trovata, gradirei volentieri un pezzo di questa magnifica torta, Brava deve essere squisita!

    RispondiElimina

I vostri commenti sono sempre graditi basta che siano pertinenti e di buon gusto soprattutto comprensibili .