Tutto ciò che si può realizzare c con un pizzico di creatività e manualità quanto basta.
" Il Dolce Mondo di RI.tor.TA " !!!!

Torneo di Cake Design



Venerdì 13 aprile si è tenuto un torneo tra Cake Design durante un 'evento chiamato "Notti di Vino". Era la terza tappa. Ce ne sarà una quarta e poi la finale tra tutti i primi classificati di ogni tappa.Per ogni tappa c'erano tre classificati per la giuria e un premio del pubblico.
Tutto questo per dire che anch'io ho partecipato a questa terza tappa e... ho vinto il secondo premio della giuria!!!!!!!!
Bè per me è stato un bel traguardo perchè non ho mai partecipato a nessuna gara di nessun tipo e non ho mai vinto niente in vita mia ,quindi...... FANTASTICO!!!!!
La cosa più difficile è mettersi in gioco davanti a persone che sai benissimo essere lì solo per giudicare il tuo lavoro.

l


La serata si svolgeva durante una degustazione di vini.Per ogni tappa c'era una casa vinicola che sponsorizzava l'evento. Questa volta c'era la "Tenuta di Pietra Porzia" ed era lei ha suggerire il tema delle torte: il vino Cannellino.
Dopo una ricerca sul web ho trovato che il nome Cannellino derivava dal fatto che questo particolare vino veniva messo in botti piccole perchè molto delicato,infatti bisognava gustarlo sul posto perchè il viaggio lo guastava,e veniva bevuto direttamente dalla cannella di queste botti che si chiamavano cupelle.
La torta era la cupella. Ho usato una torta tipicamente anglosassone a causa della forma,doveva essere particolarmente consistente per mantenere il peso e la forma: una Madeira Cake farcita di ganache al cioccolato fondente aromatizzato al Cointreau e arancia.
Poi ho trovato una leggenda che riguarda Napoleone. Si pensava che quando sua sorella Paolina e suo fratello vennero in Italia, soggiornasse quest'ultimo in particolare, proprio nelle campagne di Frascati così che fece assaggiare questo Cannellino all'imperatore che se ne innamorò e fece trapiantare dei viticci nella zona seguita da Dom Perignon così che nacque lo champagne.
Poi il vino di Frascati comunque era molto amato dai romani ,antichi e moderni, da qui la scelta del gatto,animale tipico romano .
Questa volta però col cappello di Napoleone proprio per sottolineare il fatto che quest'ultimo aveva gradito il nostro vino....
Il gatto l'ho fatto usando per il corpo e la testa un'impasto chiamato
Rice krispies treats :
40gr di burro
280gr di marshmallow
300gr di cereali o riso soffiato
Sciogliere i marshmallow e il burro. Versare tutto nei cereali ,quando è amalgamato ungersi le mani e dare la forma desiderata. Lasciar solidificare in frigo. Quando è pronto spalmarlo di crema al burro per eliminare le inperfezioni e coprire con la pasta di zucchero.

Infine uno squarcio di campagna estiva con uva e fiori perchè appunto veniva bevuto proprio in questa stagione.
Bè ho detto tutto così capite appieno il senso della torta, che cosa più importante, a me piace molto!!!!!!! ;-)
TANTI SALUTI A TUTTI!!!!!!!!

3 commenti:

  1. Io c'ero e il micio dal vivo sembrava chiedere coccole!! stupenda e bravissima Rita!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sei un tesoro!!! mai hai visto che figurone pure la tua sulla pagina di Tervi?

      Elimina
  2. Piacere Rita,
    volevo farti i miei complimenti :) sei bravissima!
    Se ti va vieni a trovarmi nel mio di blog, ti aspetto buona notte!
    Antonella.

    RispondiElimina

I vostri commenti sono sempre graditi basta che siano pertinenti e di buon gusto soprattutto comprensibili .